Meta e Data: Grignone 20 Febbraio 2016
Quota partenza(m): 828 Quota Arrivo(m): 2410 Dislivello(m): 1600 Difficoltà: EE
Partenza da: Cappella Sacro Cuore. SS 36, a Lecco seguire le indicazioni per la Valsassina. Superato l'abitato di Ballabio, poco prima di Colle Balisio, imboccare una stradina sterrata a sinistra; procedere con cautela causa fondo sconnesso e punti stretti. Arrivati alla Cappella del Sacro Cuore, possibilità di parcheggio nelle vicinanze.
Breve descrizione: Massimiliano dalle finestre del suo ufficio vede lo splendido Grignone che pare "chiamarlo". Mi chiama e me lo dice. In invernale non sono mai salito al Grignone, il meteo in zona promette bene e in generale dice di stare alla larga dai confinali. Proposte concrete non ci sono ancora e allora propongo quella di Max64. Con Massimiliano,Paola,Massimo e la mitica Suni siamo pronti per salire al Grignone. La giornata promette benissimo, cielo blu e nemmeno una nuvoletta. Ovviamente non siamo soli ma per questa classica è normale. La salita va via benissimo con neve "bella morbida" e il "muro del pianto" non ci fa piangere troppo anche se resta bello bello ripido! Suni sale come sempre in scioltezza! Alla fine del muro ci ricompattiamo e poi saliamo la bellissima cresta che ci porta in vetta al Grignone in una giornata molto bella non fredda e con pochissimo vento. Panorama al top e tutti molto contenti! Troviamo posto sulla panchina del Brioschi per la sosta pranzo circondati dai cani che l'Elefante nutre senza riserve! Incontriamo Maurizio che riconosce la mitica Suni! Viene poi l'ora di scendere con calma dalla cresta e poi dal muro. Sosta al sole al bivacco Riva tanto è presto e poi birra al Pialeral in allegria! Fanno pure un buon bombardino e perchè non assaggiarlo! Scendiamo poi contenti e soddisfatti per la bellissima giornata passata al Grignone! Un grazie di cuore agli amici per la bella escursione; un grazie speciale a Suni come sempre perfetta compagna di escursione!